RISORSE
MODULISTICA
MENU
ALBO AUTOTRASPORTATORI E AUTOSCUOLE
PRIMO PIANO

  • La sessione d'esame del 4 ottobre 2016 avrÓ luogo alle ore 14.00, presso la Sala Formazione della Confartigianato, sita in viale Manzoni n. 10/D - Novara

Esami per l'idoneità professionale

Da Luglio 2007 la Provincia di Novara gestisce gli esami per il conseguimento dei titoli professionali in attuazione dell'art. 105, III comma, lettera g) del D. Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, che verranno svolti secondo quanto disposto dal Regolamento per la gestione degli esami approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 18 del 29/05/2007 e rinnovato con deliberazione del Consiglio Provinciale n.10 del 22/03/2010.

Possono sostenere gli esami anche coloro che hanno la residenza nelle province convenzionate di Biella, Cuneo, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, e Asti (solo persone), presentando domanda presso la propria  Provincia di appartenenza.

I titoli professionali per cui sostenere gli esami sono:

  • Idoneità professionale per autotrasporto di merci per conto di terzi:
    • trasporto nazionale e internazionale
    • trasporto internazionale (se si possiede già il titolo nazionale).
  • Idoneità professionale per autotrasporto di persone:
    • trasporto nazionale e internazionale
    • trasporto internazionale (se si possiede già il titolo nazionale).

Per partecipare all'esame l'interessato deve presentare domanda in bollo, compilata secondo la modulistica a fianco inserita, corredata degli allegati ivi prescritti e debitamente sottoscritta.
Possono partecipare alle prove d'esame le persone che hanno raggiunto la maggiore età, non interdette giudizialmente e non inabilitate, che abbiano assolto all'obbligo scolastico e superato un corso di istruzione secondaria di secondo grado oppure un corso di preparazione agli esami presso organismi autorizzati. Esse sostengono tali prove d'esame presso la Provincia nel cui territorio hanno la residenza anagrafica o l'iscrizione nell'anagrafe degli italiani residenti all'estero ovvero, in mancanza di queste, la residenza normale.
Solo per coloro che intendano sostenere l'esame solo per trasporti internazionali, devono essere in possesso di attestato di idoneità professionale per trasporti esclusivamente nazionali. I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda, nella quale saranno dichiarati ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.
L'esame per il conseguimento dell'idoneità professionale consiste in due distinte prove:

  1. sessanta domande con risposta a scelta fra quattro risposte alternative;
  2. una esercitazione su un caso pratico.

Per ciascuna delle prove il candidato dispone di due ore.

Modalità di attuazione per le diverse tipologie di esame valide sia per il trasporto merci che per il trasporto persone.
 
L'esame completo (nazionale ed internazionale) verrà svolto sugli argomenti di cui all'allegato I del D.Lgs. n. 395/2000 e s.m.i. ed è articolato in due prove scritte.
Per la valutazione della prima prova sono attribuibili al massimo 60 punti; per la valutazione della seconda prova sono attribuibili al massimo 40 punti (art. 8, comma 2, Decreto Dirigenziale delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 291 del  25/11/2011).

La prima prova consiste in 60 quiz , diversificati per ogni candidato, ripartiti come segue:

  • 20 quesiti per la materia del diritto equamente ripartiti tra diritto civile, diritto commerciale, diritto tributario e diritto sociale;
  • 10 quesiti per la materia di gestione commerciale e finanziaria dell'azienda;
  • 10 quesiti per la materia di Accesso al mercato;
  • 10 quesiti per la materia di Norme ed Esercizio Tecnico;
  • 10 quesiti per la materia di Sicurezza Stradale.

La prova viene superata se il candidato ottiene un punteggio minimo di almeno trenta punti.
Il non superamento della prima prova scritta comporta l'esclusione del candidato.

La seconda prova scritta consiste in un'esercitazione su un caso pratico che verrà estratta dall'intero corpo delle esercitazioni che contengono indifferentemente elementi di ambito nazionale e/o di ambito internazionale.

La prova viene superata se il candidato ottiene un punteggio minimo di almeno sedici punti.
L'esame è superato se il candidato ottiene almeno trenta punti per la prima prova, almeno sedici punti per la seconda prova, ed un punteggio complessivo, risultante dalla somma dei punteggi di entrambe le prove, di almeno sessanta punti.
In ogni caso, rimane valido il criterio del superamento del 50% dei quesiti per ciascuna materia, previsto dal D.D. 14/01/2008, n. 126.

L'esame limitato ai trasporti internazionali, a cui possono accedere solo candidati già in possesso di attestato che consente di esercitare trasporti su strada esclusivamente in ambito nazionale, verte su 60 quiz ed un'esercitazione pratica riguardanti esclusivamente il trasporto di ambito internazionale.
L'esame consta dello stesso numero e tipologia di prove di quello completo.
L'esame è superato se il candidato ottiene almeno trenta punti per la prima prova, almeno 16 punti per la seconda prova, ed un punteggio complessivo, risultante dalla somma dei punteggi di entrambe le prove, di almeno 60 punti.
I candidati potranno ripetere l'esame in caso di esito negativo non prima di tre mesi dalla precedente prova sostenuta. Per la ripetizione dell'esame il candidato dovrà presentare nuova domanda.
L'attestato di idoneità professionale è rilasciato su richiesta dell'interessato, a seguito di superamento dell'esame con esito positivo, dal Dirigente del Settore Urbanistica e Trasporti - della Provincia di Novara in qualità di Presidente della Commissione d'esame.

Scarica il programma d'esame

quiz e i casi pratici predisposti dal Ministero dei Trasporti si trovano qui:
http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=2698 (link esterno)

Per informazioni rivolgersi al n. 0321.378 806