MENU
ufficio TRASPORTI ECCEZIONALI
Attività

L'Ufficio si occupa del rilascio delle autorizzazioni alla circolazione dei veicoli e dei trasporti in condizione di eccezionalità (art. 10, comma 6, del decreto legislativo n. 285 del 30.4.1992 e s.m.i.) nonché delle macchine agricole ed operatrici eccezionali (art. 104, comma 8, del decreto legislativo n.. 285 del 30.4.1992 e s.m.i.)

In base alla Legge della Regione Piemonte in data 19 luglio 1994, n. 16, avente per oggetto "Trasferimento di funzioni alle Province in materia di trasporti eccezionali, di competizioni sportive su strada e di regolamentazione della circolazione stradale", la Provincia ha competenza a rilasciare:

  • le autorizzazioni alla circolazione dei veicoli e dei trasporti eccezionali, per tutta l'estensione della rete viaria regionale, provinciale e comunale, per le sole Ditte con sede legale nella propria circoscrizione territoriale (art. 3, comma 1, lett. a);
  • le autorizzazioni per i veicoli e trasporti eccezionale per i quali è noto l'itinerario, il cui transito ha origine nella provincia stessa: l'autorizzazione è rilasciata per tutto il percorso richiesto, nell'abito del territorio regionale ed è valida su tutto lo stesso (art. 3 comma 1, lett. b);
  • le autorizzazioni per i transiti eccezionali provenienti da altra Regione, qualora la Provincia sia la prima della Regione Piemonte interessata dal percorso (art. 3, comma 2).

In particolare, la Provincia rilascia a tutte le Ditte aventi la sede legale all'interno della propria circoscrizione territoriale ed a tutte le Ditte aventi sede fuori dal territorio regionale, purché il percorso effettuato attraversi per prima la Provincia, un'autorizzazione alla circolazione - su percorso definito - sulle strade comunali e provinciali del territorio della Regione Piemonte (previo nulla osta da parte di tutti Enti proprietari delle strade interessate al transito).

L'Ufficio si raccorda costantemente con il Settore Tecnico Viabilità, competente della verifica tecnica del transito.

Attività in primo piano:

  • Autorizzazione per circolazione macchine agricole
  • Autorizzazione per circolazione macchine operatrici, autoveicoli per uso speciale e mezzi d’opera