MODULISTICA
CENTRI DI REVISIONE
PRIMO PIANO

  • Esami per responsabile tecnico - sessione straordinaria 2018
    Si rende noto l'elenco dei Candidati ammessi alla prova pratica
    La prova pratica avrà luogo il giorno 19 Aprile c.a. alle ore 14.30 presso il Centro Revisioni “AUTORALLY” di San Pietro Mosezzo (NO) – Via delle Industrie n. 45. - scarica avviso

Esami per responsabile tecnico per i centri di revisione

Dal 1° Gennaio 2009 per aprire un Centro di Revisione è necessario avere alle dipendenze almeno un responsabile tecnico in possesso di attestato di idoneità professionale.

Per esercitare l'attività di Responsabile Tecnico è necessario avere i requisiti minimi previsti dall'art. 240 del D.P.R. 16.12.1992 n. 495 e l'ulteriore requisito consistente nel superamento di apposito corso di formazione nella prima o nella seconda sessione utile come previsto dal D.P.R. 5.6.2001 n. 360 e s.m.i.

Oltre ai sopra menzionati requisiti è necessario:

  • avere raggiunto la maggiore età
  • non essere o non essere stato sottoposto a misure restrittive di sicurezza personale o a misure di prevenzione;
  • non essere stato interdetto o inabilitato o dichiarato fallito ovvero non avere in corso procedimento per dichiarazione di fallimento;
  • essere cittadino italiano o di altro stato membro della Comunità Europea ovvero di uno stato anche non appartenente alla Comunità Europea, in cui sia operante specifica condizione di reciprocità;
  • non avere riportato condanne per delitti, anche colposi e non essere stato ammesso a godere dei benefici previsti dall'art. 444 del codice di procedura penale e non essere sottoposto a procedimenti penali;
  • essere fisicamente idoneo all'esercizio dell'attività in base a certificazione rilasciata dal competente organo sanitario del Comune di esercizio dell'attività;
  • aver conseguito un diploma di perito industriale, di geometra o diploma di maturità scientifica ovvero diploma di laurea in ingegneria

I candidati devono essere in possesso dell'attestato di frequenza di apposito corso di formazione in una delle province del Piemonte.
Per la Provincia di Novara i corsi di formazione sono organizzati dall’Associazione Confartigianato imprese – Novara V.C.O. (tel. 0321 661111)

INFORMAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE AGLI ESAMI

Per partecipare all'esame, l'interessato deve presentare domanda in bollo da € 16,00 alla Provincia di Novara, scaricando l'apposito modulo compilato in ogni sua parte, corredato dai prescritti allegati e debitamente sottoscritto.
Per la presentazione della domanda d'esame è richiesto il pagamento di un contributo spese di € 100,00 per l'ammissione ad ogni singola seduta d'esame.
L'importo di € 100,00 per candidato va corrisposto mediante versamento su bollettino di pagamento in conto corrente postale sul c/c n. 17109281 intestato all'AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI NOVARA - SERVIZIO TESORERIA indicando come causale "Contributo spese per la partecipazione all'esame di responsabile tecnico delle operazioni di revisione periodica dei veicoli a motore".
Il versamento della tassa di iscrizione all'esame deve recare l'indicazione del nominativo del candidato.
NON VERRANO ACCETTATI VERSAMENTI CON NOMINATIVI DIVERSI DA QUELLO DEL CANDIDATO.
L'attestazione del pagamento deve essere allegata alla domanda d'esame.

Le domande, corredate dai necessari allegati e di marca da bollo da € 16,00 devono essere:
:

  • consegnate presso l’Ufficio Trasporti di Via Mario Greppi n. 7 a Novara - 1° piano, aperto al pubblico nei giorni di lunedì e giovedì (dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 16.30) martedì, mercoledì e venerdì (dalle 9.00 alle 13.00)
oppure
  • spedite per posta alla Provincia di Novara –Settore Urbanistica e Trasporti Ufficio Gestione autolinee - P.zza Matteotti, 1 – 28100 Novara
I candidati potranno verificare la data sul sito internet della Provincia Si possono richiedere informazioni sulle modalità e le date delle sessioni d'esame al n. telefonico 0321.378 810. .

PROVE D'ESAME
Gli esami per il conseguimento dell'attestato dell'idoneità professionale per "Responsabile Tecnico per la revisione periodica dei veicoli a motore" consistono in una prova scritta basata su quesiti a risposta multipla predeterminata (quiz) ed in una prova pratica nell'ambito della quale sarà simulata una revisione di autoveicoli e motoveicoli a motore (art. 10 del Regolamento Provinciale)

Prova scritta

  • si svolge in un luogo aperto al pubblico stabilito dalla Provincia di Novara.
  • consiste in quesiti a risposta multipla predeterminata (quiz) e precisamente:

    - 7 domande per ogni modulo di dieci ore di durata;
    - 6 domande per ogni modulo di otto ore di durata;
    - 3 domande per ogni modulo di quattro ore di durata;
    - 2 domande per ogni modulo di tre e due ore di durata
    - 1 domanda per ogni modulo di un'ora di durata.

    Per ogni domanda sono previste 3 risposte. Il candidato deve barrare la lettera V (per vero) o la F (per falso) indicate a fianco di ogni risposta;
  • La prova, la cui durata minima è di 90 minuti, è superata dai candidati che risponderanno in maniera esatta ad almeno il 60% delle risposte di ogni modulo, e complessivamente ad almeno l'80% di tutte le risposte.

Prova pratica

  • si svolge presso un centro di revisione che sarà individuato dal Presidente della Commissione e comunicato in tempo utile ai candidati ed ai membri della Commissione stessa.
  • consiste nell'effettuazione degli adempimenti preliminari e conclusivi, sia amministrativi che tecnici, inerenti alle operazioni di revisione di autoveicoli e motoveicoli a motore.

La prova pratica è superata dai candidati che abbiano ottenuto un punteggio di almeno 60/100.

La prova pratica potrà essere ripetuta una sola volta.
Se il candidato non supera la prova pratica, può presentare una nuova domanda, (corredata solamente di nuovo versamento) all’Ufficio Gestione Autolinee della Provincia per accedere una seconda volta alla sola prova pratica.

In caso di mancato superamento per la seconda volta della prova pratica, è necessario inviare una nuova domanda di partecipazione all’esame (corredata di ulteriore versamento di € 100,00) e ripetere nuovamente anche la prova scritta (quiz) superandola con esito positivo.

Si ricorda ai candidati di arrivare alle prove pratiche muniti di DOTAZIONE DI SICUREZZA (tute da lavoro, calzature antinfortunistica, casco, guanti e quant'altro necessario) e di IDONEA DICHIARAZIONE DI ASSICURAZIONE INAIL debitamente compilata e sottoscritta.

Per quanto riguarda quest’ultima:

  • per chi è dipendente di un’officina meccanica o di un centro di revisione sarà compilata, dal datore di lavoro, indicando la posizione INAIL alla quale il dipendente è iscritto.
  • per chi si presenta come privato, o dipendente di altra attività, dovrà presentarsi con adeguata assicurazione rilasciata da un istituto assicurativo.