SERVIZI
MENU
centro per l'impiego
Esonero parziale (Art. 5 della Legge 68/99 e Decreto del Ministero del Lavoro n. 357/2000)

I datori di lavoro privati egli Enti Pubblici economici che, per le speciali condizioni della loro attività non possono occupare l’intera percentuale di persone disabili prescritta dall’art. 3, comma 1, della legge 68/99, presentano, al competente servizio, domanda di esonero parziale dall’obbligo di assunzione.

La domanda deve essere adeguatamente motivata in ordine alle speciali condizioni di attività che, ai sensi dell’art. 3, comma 1, possono consentire l’esonero.

L’autorizzazione all’esonero è concessa annualmente previa visita ispettiva che accerti la presenza in tali attività di almeno una delle caratteristiche di cui all’art. 3 comma 1, del D.M. n. 357/2000.

I datori di lavoro sono tenuti al versamento del contributo di € 30,64 per ogni giorno lavorativo riferito a ciascun disabile non occupato, contestualmente dalla. presentazione della domanda, al Fondo Regionale per l’occupazione dei disabili entro il 16 gennaio (per il semestre giugno-dicembre) e il 16 luglio (per il semestre gennaio-giugno) di ogni anno.