SERVIZI
MENU
centro per l'impiego
Avviamenti e selezione negli enti pubblici ex art. 16 l. 56/87 e s.m.i.

Gli avviamenti a selezione presso gli Enti Pubblici per le qualifiche per cui è richiesta solo la scuola dell’obbligo, quindi per i profili professionali più bassi, sono effettuati sulla base di graduatorie fra i presenti iscritti nelle banche dati degli uffici di Novara e/o Borgomanero, nei giorni di martedì e venerdì dalle 9 alle 13 ( come meglio specificato in seguito).
È possibile conoscere le richieste consultando le apposite bacheche presso i Centri per l'Impiego  di NOVARA e BORGOMANERO oppure telefonando ai numeri 0321/378650 (Novara) e 0322/865226 (Borgomanero).

Requisiti per la candidatura ai sensi dell'art.16

  • maggiore età
  • licenza di scuola dell'obbligo
  • cittadinanza italiana

Come avvengono le assunzioni

Un Ente Pubblico interessato ad effettuare assunzioni per qualifiche per cui è richiesta solo la scuola dell’obbligo, inoltra la richiesta al Centro per l’Impiego territorialmente competente che provvede alla sua pubblicazione, come sopra descritto, con l’indicazione della data di raccolta delle candidature. Le persone interessate dovranno presentarsi personalmente nel giorno indicato, muniti di un documento di riconoscimento personale e certificato ISEE.
L’ufficio provvederà a raccogliere i nominativi, ad effettuare i relativi controlli , a stilare la graduatoria ed effettuare l’avviamento a selezione presso l’Ente richiedente. La graduatoria così formulata avrà valore solo per quella specifica richiesta.   
I criteri di formazione della graduatoria sono due:

  • Certificazione ISEE (reddito e patrimonio dell’intero nucleo familiare rilasciato dall’INPS e dai centri di assistenza fiscale CAF).
    Per le persone che non esibiranno tale documento l’ufficio assegnerà quale indicatore 35.000.
  • Anzianità dello stato di disoccupazione (il cui criterio viene definito dal D. Lgs 297/02).
    Per ogni mese di anzianità, per un massimo di 24 mesi, verranno sottratti 50 punti all’indicatore ISEE.
    Il risultato di questa operazione determinerà il punteggio per l’inserimento in graduatoria del lavoratore.
N.B. Le persone che partecipano alle chiamate devono essere iscritte nei  Centri per l’impiego della Provincia di Novara (Novara o Borgomanero a secondo della competenza territoriale di appartenenza) oppure, se iscritte in un Centro per l’Impiego di altra provincia, avere trasferito la propria iscrizione in Provincia di Novara, almeno un giorno prima della chiamata.

Chi può rispondere alle chiamate

Per quanti sono legittimati a rispondere alle chiamate, occorre poi effettuare alcune distinzioni in relazione ad avviamenti a tempo determinato e/o indeterminato.
Infatti, ai primi (lavori a tempo determinato) possono partecipare solo gli iscritti al Centro per l’impiego, in qualità di disoccupati immediatamente disponibili al lavoro.
Ai secondi (lavori a tempo indeterminato) potrà invece partecipare chiunque.
La graduatoria verrà quindi formulata rispettando le priorità di seguito elencate.
Hanno la precedenza tutti i soggetti considerati disoccupati dalle norme vigenti.
In subordine, sempre per gli avviamenti a tempo indeterminato, possono rispondere i lavoratori occupati a tempo determinato ed infine gli occupati a tempo indeterminato.

Stesura graduatoria e relativi avviamenti

Per i lavoratori occupati la posizione in graduatoria verrà determinata esclusivamente dalla certificazione ISEE. In graduatoria prevale il minor punteggio. In caso di parità di punteggio prevale il più anziano di età.
Per i posti di lavoro a tempo indeterminato saranno segnalati i lavoratori in numero doppio rispetto a quello richiesto: ad esempio se il posto è per un solo lavoratore ne verranno segnalati due, il primo come avente diritto, il secondo come riserva.