MENU
MODULI
Ufficio appalti

Subappalti e subaffidamenti

Norme e regolamenti

  • Legge n. 575 del 31.05.1965 e s.m.i.
  • Legge n. 646 del 13.09.1982 e s.m.i.
  • D.lgs. n. 163 del 12.04.2006 e s.m.i.
  • D.lgs. n. 81/2008
  • D.lgs. n. 159/2011
  • Protocollo Monitoraggio Appalti

Documentazione da presentare a corredo dell'istanza di subappalto

  • DICHIARAZIONE DI CUI AL MODELLO A ALLEGATI 1 e 2 (da presentare unitamente a fotocopia di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore)
  • CONTRATTO DI SUBAPPALTO, completo dell'importo richiesto in subappalto per ogni singola categoria, e dei relativi oneri per la sicurezza (sempre specificati per ogni categoria che s'intende subappaltare) non soggetti a ribasso.

    Nel contratto di subappalto dovrà essere indicato:

    “Di obbligarsi a rendere tracciabili i flussi finanziari derivanti dal presente contratto di subappalto, ai sensi dell’art.3 della Legge 13/08/2010, n.136, a pena di nullità assoluta e che il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto”

    In caso di subappalto relativo a lavori con importo a base di gara superiore ad € 500.000,00, nel contratto di subappalto:

    1. si dovrà dichiarare che l’Impresa subappaltatrice si iscriverà, fermo quanto previsto dalla contrattazione provinciale e nazionale in materia di trasferta, sin dall’inizio dei lavori, alla Cassa Edile della Provincia di Novara, per tutta la durata dei lavori e per tutti i lavoratori impiegati negli stessi, compresi trasferiti e distaccati, indipendentemente dalla durata dell’appalto stesso, come previsto dall’art. 15, lett. d) del Protocollo di Intesa per il monitoraggio degli appalti sottoscritto tra la Provincia di Novara, la Prefettura di Novara ed altri Enti in data 30.10.2008;
    2. si dovrà precisare che la Provincia di Novara procederà alla risoluzione del vincolo contrattuale a seguito dell’esito interdittivo delle informative antimafia, in applicazione delle disposizioni di cui all’art. 7 del sopracitato Protocollo di Intesa;
    3. ai sensi dell'art. 3 del Protocollo d'Intesa per il Monitoraggio degli Appalti la Stazione Appaltante dovrà fornire alla Prefettura una banca dati con le informazioni indicate all'ALLEGATO 1 del Protocollo medesimo. In particolare si prega di compilare la dichiarazione sostitutiva per familiari e conviventi di cui al link (link esterno)
  • MODELLO GAP SOTTOSCRITTO SIA DALLA DITTA APPALTATRICE CHE DALLA DITTA SUBAPPALTATRICE (nel caso di contratto d’appalto superiore a € 51.645,00);
  • LA DICHIARAZIONE di cui all'art. 1, primo e secondo comma, del D.P.C.M. 11.5.1991, n. 187 (per le Società per azioni, in accomandita per azioni, a responsabilità limitata, le Società cooperative per azioni o a responsabilità limitata, le Società consortili per azioni o a responsabilità limitata);
  • L'ATTESTAZIONE DI QUALIFICAZIONE RILASCIATA DA UNA SOA PER LA CATEGORIA E LA CLASSIFICA RELATIVA AI LAVORI DI CUI AL SUBAPPALTO, REGOLARMENTE AUTORIZZATA E IN CORSO DI VALIDITÀ, IN ORIGINALE O FOTOCOPIA AUTENTICATA.
Oppure in alternativa (se non in possesso di attestazione SOA solo per appalti inferiori ad € 150.000):
  • LAVORI ESEGUITI DIRETTAMENTE DALLA DITTA, nell'ultimo quinquennio documentati mediante la presentazione di certificati (anche in fotocopia autenticata) di esecuzione dei lavori rilasciati dai committenti;
    N.B. I lavori eseguiti non possono essere inferiori all’importo del subappalto;
  •            
  • COSTO COMPLESSIVO DEL PERSONALE DIPENDENTE documentato:
    1. PER I SOGGETTI NON TENUTI ALLA REDAZIONE DEL BILANCIO (ditte individuali, società di persone, consorzi tra imprese artigiane), copia dei modelli 740 - 750 e Mod. Unico (anche in fotocopia autenticata) relativi all'ultimo quinquennio sottoscritti e corredati da autocertificazione del Legale Rappresentante che specifichi la consistenza dell'organico e la composizione del costo del personale suddivisa tra il personale operaio e quello tecnico laureato o diplomato;
    2. PER I SOGGETTI TENUTI ALLA REDAZIONE DEL BILANCIO (società di capitale, società cooperative, consorzi di cooperative), copia dei bilanci annuali (anche in fotocopia autenticata), sottoscritti dal Legale Rappresentante relativi all'ultimo quinquennio, riclassificati e accompagnati da fotocopia della nota di deposito, corredati da autocertificazione del Legale Rappresentante che specifichi la consistenza dell'organico, la composizione del costo del personale suddivisa tra il personale operaio e quello tecnico laureato o diplomato.
    N.B. Il costo del personale dipendente non può essere inferiore al 15% dei lavori eseguiti.

Documentazione da presentare in caso di subaffidamento

Si applica, in caso di subaffidamenti relativi a lavori con importo a base di gara > 500.000,00 Euro, quanto stabilito dall'art. 3 del Protocollo di Intesa per il Monitoraggio degli Appalti.
In particolare si prega di compilare la dichiarazione sostitutiva per familiari e conviventi di cui al link (link esterno)

Avvalimento

Norme e regolamenti

  • D.Lgs n. 163 del 12.04.2006 e s.m.i. – art. 49
Documentazione da presentare in caso di avvalimento
  • dichiarazione sottoscritta dal Legale Rappresentante, attestante l’avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e della Ditta ausiliaria;
  • contratto, in originale o copia autentica ai sensi dell’art. 18 del DPR 445/2000, in virtù del quale la Ditta ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie, dettagliatamente indicate, per tutta la durata dell’appalto.
    Nel caso di avvalimento nei confronti di una ditta che appartiene al medesimo gruppo, in luogo del contratto può essere presentata dichiarazione sostitutiva sottoscritta dal legale rappresentante attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo.

Per informazioni rivolgersi a :
SETTORE AFFARI GENERALI E GIURIDICO LEGALE
Funzione Supporto Amm.vo
P.zza Matteotti, 1- 28100 NOVARA
Tel. 0321.378 262 - 238 + 333
Fax 0321.378 320